OFFICIAL MASTER IN EUROPROGETTAZIONE

5-9 novembre 2018 più semestre di EU-project work individuale

IL MASTER

Considerato tra gli addetti ai lavori il migliore in Italia, il MASTER IN EUROPROGETTAZIONE Venice International University è la più qualificante esperienza formativa nel settore. Nato nel 1998 grazie a un progetto finanziato dalla Commissione europea, precursore e punto di riferimento per i molti corsi fioriti in Italia sull’argomento, il Master è scelto ogni anno da tutte le più importanti istituzioni e aziende del Paese per le proprie esigenze formative concernenti la progettazione europea (l’elenco è consultabile alla pagina I nostri allievi)

La qualità della didattica deriva dalla continua attività di progettazione, di istruttoria e di ricerca che il Centro di Europrogettazione conduce da oltre 20 anni in partnership con i più importanti enti italiani, pubblici e privati.

E’ grazie a questo che il Master offre una formazione qualificata, pratica, continuamente aggiornata sulle metodologie di cui si serve la progettazione europea. Permette, soprattutto, di vivere un’esperienza formativa direttamente all’interno di un consorzio universitario internazionale che si occupa di europrogettazione a livelli di eccellenza, acquisendone le tecniche, le conoscenze e la cultura indispensabili alla presentazione di progetti europei competitivi, in uno scenario che presenta sempre maggiori complessità, ed esige elevati livelli di professionalità.

Qualità della didattica e intensità di attività di progettazione hanno fatto del Master in Europrogettazione di Venice International University l’unico Master in possesso del riconoscimento e l’accreditamento dell’associazione europea dei Poteri Locali e Regionali (AICCRE).

 

COME SI SVOLGE IL MASTER

La formula prevede un programma formativo di una settimana d’aula, e un successivo periodo di progettazione individuale, di circa sei mesi, supportato da Venice International University via help-desk o con possibilità di frequenza del Centro per verifiche, approfondimenti, inserimento dal vivo nei team di progettazione.
In questo semestre gli allievi sviluppano un loro, vero, progetto europeo (a tutti gli effetti assimilabile ad una tesi) che sarà valutato da una commissione composta da docenti e valutatori. Questa, utilizzando i criteri di valutazione in uso presso la Commissione europea, delibererà il rilascio del Master, e il punteggio in centesimi conseguito. Il titolo sarà accompagnato da una relazione di valutazione, di cui l’allievo potrà tenere conto in caso volesse effettivamente presentare il proprio progetto alla Commissione europea.

 

TIROCINI E COLLABORAZIONI

I giovani che desiderano fruirne, e in generale tutti coloro che non hanno un organizzazione di riferimento dove appoggiarsi per il project work, sanno che il Centro riceve continuamente offerte di stage per i propri allievi, mentre un efficiente Servizio Placement Europportunities (attivo anche su Facebook) pubblica continuamente, in esclusiva per loro, le notizie e le opportunità di lavoro che il Centro riceve dall’Italia e dall’Europa.

 

DESTINATARI

Ad iscriversi al Master sono sia professionisti e persone private desiderose di rafforzare il proprio bagaglio professionale personale, sia collaboratori e dirigenti di organizzazioni di ogni estrazione:

  • Imprese di qualsiasi settore e dimensione,
  • Enti pubblici, locali e regionali,
  • Associazioni di categoria, sindacali, del terzo settore, del volontariato,
  • Organizzazioni internazionali e non governative,
  • Università e Enti di ricerca.

Tra i privati, a frequentare il Master sono:

  • Consulenti, liberi professionisti
  • Neolaureati o laureandi iscritti almeno all’ultimo anno di corso di laurea triennale, con prospettiva di conseguire il Master una volta conseguita la laurea. I giovani di età inferiore ai 30 anni possono concorrere all’assegnazione di borse di studio a copertura totale o parziale della tassa di iscrizione.

 

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA D’AULA

Modulo 1 – Le istituzioni , le fonti informative e la “mappa” dei fondi europei
5 novembre 2018 (ore 9.30-18)
Istituzioni dell’Unione europea (*) – Procedimento normativo e atti comunitari (*) – Struttura della Commissione europea (*) – Fonti di informazione ufficiali e non ufficiali – Politica di Coesione e Finanziamenti Indiretti – Geografia ragionata di tutti i Programmi di Finanziamento Diretti – Europa 2020, la strategia per la crescita.

Modulo 2 – Tecnica e metodologia di redazione dei progetti europei
6, 7, 8 novembre 2018 (ore 9.30 – 18) e 9 novembre 2018 (9.30 – 13)
Elaborazione e sviluppo preliminare dell’idea progetto – Monitoraggio e selezione delle opportunità – Sussidiarietà e corretto approccio ad un bando comunitario – Valore aggiunto comunitario e principi di autovalutazione della proposta progettuale – Capofila, partenariato e strutture di gestione del progetto – Metodologia di progettazione, Project Cycle Management e Logical Framework – Strutturazione di un progetto in pacchetti di lavoro, outputs, outcomes e deliverables, indicatori – Formulari di progetto per programmi comunitari diretti – Strutturazione ed esposizione del budget di progetto – Esercitazioni in piccoli gruppi su casi pratici e formulari di bandi recenti o in essere

Modulo 3 – Lavorare nell’Europrogettazione: la road map e i consigli  per cominciare
9 novembre 2018 (ore 14 – 16.30)
Strumenti di follow-up per il PW e lo sviluppo professionale dell’europrogettista allievo VIU – Utilizzare l’helpdesk, i blog, il servizio placement e gli altri strumenti dedicati – La ricerca di organizzazioni cui proporre idee progettuali e partnership – Soluzioni ai problemi più comuni che si possono riscontrare, il coaching, il courselab e l’assistenza allo sviluppo della carriera.

(*) A frequenza facoltativa, gli allievi che ritengono di conoscere adeguatamente l’argomento possono iniziare la frequenza a partire dalle ore 14.

Le lezioni iniziano alle ore 9.30 e terminano alle ore 18.00 circa, con pausa pranzo dalle 13 alle 14. Nel corso della settimana possono essere organizzate, in orario serale o il sabato mattina, sessioni facoltative per incontri con docenti e ospiti, e per favorire la conoscenza reciproca tra i corsisti.

La partenza della classe successiva sarà in inverno: 18-22 febbraio 2019.

 

CONSEGUIRE IL MASTER IN EUROPROGETTAZIONE: COME E PERCHE’

Al termine della settimana d’aula, a tutti gli allievi sarà rilasciato un attestato di frequenza. A coloro, inoltre, che intendono conseguire il Master in Europrogettazione è proposto un semestre di project-work individualizzato. Essi dovranno presentare il proprio europrogetto – in un ambito a scelta – entro 6 mesi dalla conclusione del corso, durante i quali potranno frequentare il Centro di Formazione a Venezia o servirsi di un help-desk di assistenza progettuale loro dedicato.
Il nostro Master attesta che l’allievo è stato in grado di sviluppare in autonomia un suo progetto europeo. E’ la nostra “firma” sul vostro percorso. Un dato semplice, ma importante, a cui il mondo del lavoro presta molta attenzione.
E’ così che grazie al Master, molti allievi hanno iniziato a sviluppare una loro attività professionale nel settore della progettazione europea, e a spenderlo attivamente e con profitto sia nel lavoro dipendente, che nel lavoro autonomo. Dipendenti di enti e imprese in possesso del Master hanno assunto il ruolo di Project Manager nell’ambito di progetti aziendali o istituzionali di cui hanno curato la progettazione nel quadro di un bando europeo, mentre altri allievi hanno potuto utilizzare il Master per entrare in associazioni di categoria o in aziende di consulenza o per avviare a loro volta un’attività in questo settore.
Del resto, lavorare nel mondo dei progetti europei è un percorso lungo, che è bene cominciare in un Centro qualificato, che porta in aula i migliori specialisti della progettazione e che offre agli  allievi le necessarie basi metodologiche in modo corretto e aggiornato. Tuttavia nessun corso è sufficiente a diventare “esperti”, e nessuno deve pensare che un corso, indipendentemente dalla sua durata e dal suo costo, sia sufficiente per “vincere” milioni di euro, quasi che i fondi europei fossero una lotteria, o un giacimento che attende solo di essere scoperto.
La realtà è che anche in questo settore servono a) esperienza; b) capacità di costruire reti e partenariati; c) capacità di generare contenuti innovativi, rilevanti nel merito e nel metodo per le strategie politiche europee al punto da spingere i valutatori a giudicarli meritevoli di finanziamento. Il Master in Europrogettazione vi permetterà di acquisire le competenze metodologiche indispensabili per partire, e per proporsi come progettista con la consapevolezza di avere le carte in regola per farlo in modo serio. I passi successivi competono all’Allievo, che però può contare sulla forza e la competenza del Centro di Formazione in Europrogettazione e che supporta i suoi allievi sul piano pratico e operativo, anche una volta ultimato il corso, con consigli, proposte, offerte di lavoro, affinché possano realmente operare in questo settore.

 

ISCRIZIONI

La quota di iscrizione all’intero Master in Europrogettazione è di € 1.200 + IVA.

I moduli sono frequentabili separatamente, versando le seguenti quote:

  • Modulo 1: € 400 + IVA
  • Modulo 2: € 900 + IVA

È prevista una riduzione di € 200 su ogni quota (programma intero):

  • ex allievi del Centro di Formazione in Europrogettazione
  • allievi che si iscrivano contemporaneamente anche al Corso di Gestione dei Progetti Europei

Tutte le quote comprendono il materiale didattico (fornito sia su supporto cartaceo che su chiavetta USB), i coffee breaks e i pranzi di mezzogiorno.

I termini e le modalità per effettuare l’iscrizione sono illustrate all’interno della scheda di iscrizione che va compilata direttamente online.

 

Le Aziende che sostengono direttamente il costo della partecipazione dei loro dipendenti, e che sono iscritte a un fondo interprofessionale, sono invitate a comunicarci con ampio anticipo il fondo di appartenenza e a verificare se il costo dell’iscrizione al Master è finanziabile mediante un voucher. In caso affermativo, possiamo assistervi nella compilazione della richiesta.

 

ALLOGGI

I partecipanti che desiderano pernottare presso l’isola di S. Servolo possono contattare la reception al n. 041 2765001 (e-mail: reception@servizimetropolitani.ve.it)
I prezzi sono variabili in funzione del tipo di sistemazione prescelta (sono disponibili camere singole e doppie, tutte con servizi privati).
Il prezzo del pernottamento, in camera singola, per allievi e collaboratori del Centro è di € 220,00 per soggiorni di 4 notti (da lunedì sera a venerdì) o di € 275,00 per soggiorni di 5 notti (da domenica sera a venerdì).

In alternativa è possibile scegliere una delle numerose sistemazioni alberghiere e non alberghiere disponibili a Venezia (hotels, bed & breakfast, case per ferie, camere private). Un elenco di strutture ricettive a costo contenuto, con indicazione dei tempi di distanza dalla nostra sede, può essere consultato anche QUI


INFORMAZIONI E SEGRETERIA

Centro di Formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo – 30133 Venezia
tel. 041 2719566 / 041 2719564 – fax 041 8109966
email: centro.europrogettazione@univiu.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

IL MASTER

Reputato dagli esperti il migliore in Italia, il MASTER IN EUROPROGETTAZIONE Venice International University è la più qualificante esperienza formativa nel settore. Nato nel 1998 grazie a un progetto finanziato dalla Commissione europea, precursore e punto di riferimento per tutte le varie iniziative formative fiorite in Italia sull’argomento, il Master in Europrogettazione è scelto ogni anno da tutte le più importanti istituzioni e aziende del Paese per le proprie esigenze formative concernenti la progettazione europea (l’elenco è consultabile alla pagina I nostri allievi).

La forza didattica del Centro deriva dalla continua attività di progettazione, esercitata per conto dei più importanti enti italiani. Per questo il Master offre una formazione qualificata, pratica, continuamente aggiornata sulle metodologie di cui si serve la progettazione europea. Permette, soprattutto, di vivere un’esperienza formativa direttamente all’interno di un consorzio universitario internazionale che si occupa di europrogettazione a livelli di eccellenza, acquisendone le tecniche, le conoscenze e la cultura indispensabili alla presentazione di progetti europei competitivi, in uno scenario che presenta sempre maggiori complessità, ed esige elevati livelli di professionalità.

Qualità della didattica e intensità di attività di progettazione hanno fatto del Master in Europrogettazione di Venice International University l’unico Master sulla progettazione europea in possesso del riconoscimento e l’accreditamento dell’associazione europea dei Poteri Locali e Regionali (AICCRE).

 

COME SI SVOLGE IL MASTER

La formula prevede un programma formativo di una settimana d’aula, e un successivo periodo di progettazione individuale, di circa sei mesi, supportato da Venice International University via help-desk o con possibilità di frequenza del Centro per verifiche, approfondimenti, inserimento dal vivo nei team di progettazione.
In questo semestre gli allievi sviluppano un loro, vero, progetto europeo (a tutti gli effetti assimilabile ad una tesi) che sarà valutato da una commissione composta da docenti e valutatori. Questa, utilizzando i criteri di valutazione in uso presso la Commissione europea, delibererà il rilascio del Master, e il punteggio in centesimi conseguito. Il titolo sarà accompagnato da una relazione di valutazione, di cui l’allievo potrà tenere conto in caso volesse effettivamente presentare il proprio progetto alla Commissione europea.

 

TIROCINI E COLLABORAZIONI

I giovani che desiderano fruirne, e in generale tutti coloro che non hanno un organizzazione di riferimento dove appaggiarsi per il project work, sanno che il Centro riceve continuamente offerte di stage per i propri allievi, mentre un efficiente Servizio Placement Europportunities (attivo anche su Facebook) pubblica continuamente, in esclusiva per loro, le notizie e le opportunità di lavoro che il Centro riceve dall’Italia e dall’Europa.

 

DESTINATARI

Ad iscriversi al Master sono sia professionisti e persone private desiderose di rafforzare il proprio bagaglio professionale personale, sia collaboratori e dirigenti di organizzazioni di ogni estrazione:

  • Imprese di qualsiasi settore e dimensione,
  • Enti pubblici, locali e regionali,
  • Associazioni di categoria, sindacali, del terzo settore, del volontariato,
  • Organizzazioni internazionali e non governative,
  • Università e Enti di ricerca.

Tra i privati, a frequentare il Master sono:

  • Consulenti, liberi professionisti
  • Neolaureati o laureandi iscritti almeno all’ultimo anno di corso di laurea triennale, con prospettiva di conseguire il Master una volta conseguita la laurea. I giovani di età inferiore ai 30 anni possono concorrere all’assegnazione di borse di studio a copertura totale o parziale della tassa di iscrizione.

 

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA D’AULA

Modulo 1 – Le istituzioni , le fonti informative e la “mappa” dei fondi europei
5 novembre 2018 (ore 9.30-18)

Istituzioni dell’Unione europea (*) – Procedimento normativo e atti comunitari (*) – Struttura della Commissione europea (*) – Fonti di informazione ufficiali e non ufficiali – Politica di Coesione e Finanziamenti Indiretti – Geografia ragionata di tutti i Programmi di Finanziamento Diretti – Europa 2020, la strategia per la crescita.

Modulo 2 – Tecnica e metodologia di redazione dei progetti europei
6, 7, 8 novembre 2018 (ore 9.30 – 18) e 9 novembre 2018 (9.30 – 13)

Elaborazione e sviluppo preliminare dell’idea progetto – Monitoraggio e selezione delle opportunità – Sussidiarietà e corretto approccio ad un bando comunitario – Valore aggiunto comunitario e principi di autovalutazione della proposta progettuale – Capofila, partenariato e strutture di gestione del progetto – Metodologia di progettazione, Project Cycle Management e Logical Framework – Strutturazione di un progetto in pacchetti di lavoro, outputs, outcomes e deliverables, indicatori – Formulari di progetto per programmi comunitari diretti – Strutturazione ed esposizione del budget di progetto – Esercitazioni in piccoli gruppi su casi pratici e formulari di bandi recenti o in essere

Modulo 3 – Lavorare nell’Europrogettazione: la road map e i consigli  per cominciare
9 novembre 2018 (ore 14 – 16.30)
Strumenti di follow-up per il PW e lo sviluppo professionale dell’europrogettista allievo VIU – Utilizzare l’helpdesk, i blog, il servizio placement e gli altri strumenti dedicati – La ricerca di organizzazioni cui proporre idee progettuali e partnership – Soluzioni ai problemi più comuni che si possono riscontrare, il coaching, il courselab e l’assistenza allo sviluppo della carriera.

(*) A frequenza facoltativa, gli allievi che ritengono di conoscere adeguatamente l’argomento possono iniziare la frequenza a partire dalle ore 14.

Le lezioni iniziano alle ore 9.30 e terminano alle ore 18.00 circa, con pausa pranzo dalle 13 alle 14. Nel corso della settimana possono essere organizzate, in orario serale o il sabato mattina, sessioni facoltative per incontri con docenti e ospiti, e per favorire la conoscenza reciproca tra i corsisti.

La partenza della classe successiva sarà in inverno: 18-22 febbraio 2019.

 

CONSEGUIRE IL MASTER IN EUROPROGETTAZIONE: COME E PERCHE’

Al termine della settimana d’aula, a tutti gli allievi sarà rilasciato un attestato di frequenza. A coloro, inoltre, che intendono conseguire il Master in Europrogettazione è proposto un semestre di project-work individualizzato. Essi dovranno presentare il proprio europrogetto – in un ambito a scelta – entro 6 mesi dalla conclusione del corso, durante i quali potranno frequentare il Centro di Formazione a Venezia o servirsi di un help-desk di assistenza progettuale loro dedicato.
Il nostro Master attesta che l’allievo è stato in grado di sviluppare in autonomia un suo progetto europeo. E’ la nostra “firma” sul vostro percorso. Un dato semplice, ma importante, a cui il mondo del lavoro presta molta attenzione.
E’ così che grazie al Master, molti allievi hanno iniziato a sviluppare una loro attività professionale nel settore della progettazione europea, e a spenderlo attivamente e con profitto sia nel lavoro dipendente, che nel lavoro autonomo. Dipendenti di enti e imprese in possesso del Master hanno assunto il ruolo di Project Manager nell’ambito di progetti aziendali o istituzionali di cui hanno curato la progettazione nel quadro di un bando europeo, mentre altri allievi hanno potuto utilizzare il Master per entrare in associazioni di categoria o in aziende di consulenza o per avviare a loro volta un’attività in questo settore.
Del resto, lavorare nel mondo dei progetti europei è un percorso lungo, che è bene cominciare in un Centro qualificato, che porta in aula i migliori specialisti della progettazione e che offre agli  allievi le necessarie basi metodologiche in modo corretto e aggiornato. Tuttavia nessun corso è sufficiente a diventare “esperti”, e nessuno deve pensare che un corso, indipendentemente dalla sua durata e dal suo costo, sia sufficiente per “vincere” milioni di euro, quasi che i fondi europei fossero una lotteria, o un giacimento che attende solo di essere scoperto.
La realtà è che anche in questo settore servono a) esperienza; b) capacità di costruire reti e partenariati; c) capacità di generare contenuti innovativi, rilevanti nel merito e nel metodo per le strategie politiche europee al punto da spingere i valutatori a giudicarli meritevoli di finanziamento. Il Master in Europrogettazione vi permetterà di acquisire le competenze metodologiche indispensabili per partire, e per proporsi come progettista con la consapevolezza di avere le carte in regola per farlo in modo serio. I passi successivi competono all’Allievo, che però può contare sulla forza e la competenza del Centro di Formazione in Europrogettazione e che supporta i suoi allievi sul piano pratico e operativo, anche una volta ultimato il corso, con consigli, proposte, offerte di lavoro, affinché possano realmente operare in questo settore.

 

ISCRIZIONI

La quota di iscrizione all’intero Master in Europrogettazione è di € 1.200 + IVA.

I moduli sono frequentabili separatamente, versando le seguenti quote:

  • Modulo 1: € 400 + IVA
  • Modulo 2: € 900 + IVA

È prevista una riduzione di € 200 su ogni quota (programma intero):

  • ex allievi del Centro di Formazione in Europrogettazione
  • allievi che si iscrivano contemporaneamente anche al Corso di Gestione dei Progetti Europei

Tutte le quote comprendono il materiale didattico (fornito sia su supporto cartaceo che su chiavetta USB), i coffee breaks e i pranzi di mezzogiorno.

I termini e le modalità per effettuare l’iscrizione sono illustrate all’interno della scheda di iscrizione che va compilata direttamente online.

 

Le Aziende che sostengono direttamente il costo della partecipazione dei loro dipendenti, e che sono iscritte a un fondo interprofessionale, sono invitate a comunicarci con ampio anticipo il fondo di appartenenza e a verificare se il costo dell’iscrizione al Master è finanziabile mediante un voucher. In caso affermativo, possiamo assistervi nella compilazione della richiesta.

 

ALLOGGI

I partecipanti che desiderano pernottare presso l’isola di S. Servolo possono contattare la reception al n. 041 2765001 (e-mail: reception@servizimetropolitani.ve.it)
I prezzi sono variabili in funzione del tipo di sistemazione prescelta (sono disponibili camere singole e doppie, tutte con servizi privati).
Il prezzo del pernottamento, in camera singola, per allievi e collaboratori del Centro è di € 220,00 per soggiorni di 4 notti (da lunedì sera a venerdì) o di € 275,00 per soggiorni di 5 notti (da domenica sera a venerdì).

In alternativa è possibile scegliere una delle numerose sistemazioni alberghiere e non alberghiere disponibili a Venezia (hotels, bed & breakfast, case per ferie, camere private). Un elenco di strutture ricettive a costo contenuto, con indicazione dei tempi di distanza dalla nostra sede, può essere consultato anche QUI


INFORMAZIONI E SEGRETERIA

Centro di Formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo – 30133 Venezia
tel. 041 2719566 / 041 2719564 – fax 041 8109966
email: centro.europrogettazione@univiu.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA